2 Aprile, 2020

Alessandro Fambrini e Walter Catalano

1 ARTICOLI 0 Commenti

Dal nostro archivio

L’enciclica della sopravvivenza di Don Nicanor

“O componete una volta x tutte / L’enciclica della sopravvivenza cazzo / O mi toccherà comporla io stesso / Singhiozza a squarciagola / Vostro signore Gesù Cristo / D’Elqui / Domingo Zárate Vega / Alias l’ecofolle del Norte chico / Hurry up! / Eternità ce ne sono ma non molte // Il pianeta ormai non regge +” (Ultimatum). Nicanor Parra, una miscela instabile di irriverenza e umanità.

Cartografia di ondine

Agnese Grieco, Atlante delle sirene, il Saggiatore, pp. 352, euro 28,00 stampa E dunque si torna all’ascolto di creature scomparse all’udito. Forse anche alla vista,...

Pellicola replicante, romanzo transmediale

In Blade Runner 2049 c’è, abbastanza insistita, una vena di messianesimo sorprendentemente cristiano: tutto ruota attorno al fatto che una donna è restata imprevedibilmente, assurdamente, miracolosamente incinta. E ha dato alla luce un figlio e una figlia - proprio come accadde a Dorothy Kindred Dick nel lontano 1927; è questo sicuramente un omaggio a Dick (e noi veri credenti ringraziamo), ma sono anche i Vangeli, no?

La Storia dietro di noi

Di Giorgio Bona, scrittore eccelso della mia città (Alessandria, fucina di ottime penne di rilevanza nazionale), tutto si può dire meno che scriva sempre...

Quel certo non so che

Ivano Porpora, l'Argentino. "Ivano Porpora ha scritto una cristo di storia! Un romanzo che sa di terra bruciata e sudore, di adolescenza e di quel momento della vita in cui si comprende quanto siano preziosi i ricordi".

Speciale Stranimondi

ajax-loader