30 Marzo, 2020

Tag: Rotta balcanica

Dal nostro archivio

Surfisti cinesi?

Francesco De Luca, Karma Hostel. "Da bravo surfista De Luca è anche un po' un mistico, un po' un visionario, e anche, se vogliamo, un po' sballato, ma nel senso più buono del termine. E sballata è la sua prosa, altalenante come le onde, torrenziale come le piogge tropicali, sballottante come il mare squassato da un tifone (arriva anche quello).

Bernhard senza se e senza ma

Thomas Bernhard, Camminare - Non si può non dire che Thomas Bernhard era un pazzo; ma non si può non dire che Thomas Bernhard era un genio. Nel suo essere completamente pazzo stava la radice della sua genialità, come pure nel suo essere un genio assoluto stava la radice della sua pazzia. Lo squallore della società austriaca nel suo complesso faceva sì che ci si concentrasse esclusivamente sulla sua pazzia, e lo stesso squallore intellettuale della cosiddetta cultura austriaca faceva sì che essa fosse completamente cieca alla indiscutibile genialità di Thomas Bernhard...

L’inevitabilità del sentire

Remo Pagnanelli, Quasi un consuntivo (1975-1987). "Remo Pagnanelli attraversa ancora la poesia italiana, a trent’anni dalla morte per suicidio. E lo farà a lungo, perché i suoi versi quasi sempre testamentari ci parlano del disamore, dei rimorsi, della frattura continua tra vita e risorsa poetica. La prima tenuta stretta, fino a che si è potuto, nelle sue allegorie, la seconda cercata e ritrovata negli schemi leopardiani, e nella critica energica (talvolta rabbiosa) di Fortini."

A colloquio con il poeta

Milo De Angelis, La parola data. "In ogni intervista si trova l’intima ricchezza delle cose ripetute, dette ancora una volta perché tutto il quadro dell’esperienza radichi in profondità, trascriva nelle nuove generazioni l’onore degli smarriti affanni di ogni libro. Ecco, De Angelis prova ad accompagnare il tragico e l’epopea attraverso la lotta con il silenzio."

“Quando arriva il progresso il pollo si trasforma in dado”. F.to Aldo Buzzi

Fra Andate & Ritorni, Djakarta e Gorgonzola (paese e formaggio sovrapposti), luoghi raggiunti in un lampo come afferrando forchetta e cucchiaio con la rapidità...

Speciale Stranimondi