27 Settembre, 2020

Daniela Maddalena

15 ARTICOLI

Cerca le tue ossa

Arriva il momento, nella vita, in cui vai a...

Milano e il futuro

Milano è divisa da invalicabili Muri di acciaio. Il centro...

Ascoltare e scrivere

Un incontro beato tra due artisti di spicco mondiale:...

Un romanzo in cui perdersi e che non ci lascia andare

È notte. La carrozza lascia il giovane Hans a...

Intervista a Enzo Fileno Carabba

, fuoriclasse 1966, vincitore del premio Calvino...

Corpo di dolore

Nuova casa editrice per , già ospite...

Ora et labora. Canto d’amore per l’Europa

San Benedetto da Norcia è il Santo Patrono d’Europa....

Un magnifico incubo

Il meno possibile che si può dire, ed è comunque troppo: un padre pazzo e violento tiene segregati i due figli all’interno di una costruzione enorme e disarticolata, che affonda nello sfacelo. Tra loro e il resto del mondo c’è un grande bosco. Come oltrepassarlo, dal momento che il padre è morto?

Non possiamo smettere di vivere perché c’è la guerra

Il 5 agosto del 1945 è domenica. La famiglia...

Nell’ingombro, una più profonda e definitiva leggerezza

, Con Passi Giapponesi. "Con Passi giapponesi è un libro diverso. Un giardino di sortilegi, immagini, stati d’animo, sogni e incubi, progetti, memorie. Certo, un altro libro di , ma vestita diversamente2.