4 Agosto, 2020

OGGI SU PULP

Chav e i coatti solidali

Chav è uno di quei libri che pone problemi, prima ancora che letterari, chiaramente filosofici. Posso io, bianco, eterosessuale,...

Un’anima capace del sacrificio estremo

Scandito in brevi paragrafi che come in un dramma classico attraversano i cinque tempi del romanzo (“Preludio”, “Un angelo...

Le interviste

Intervista a Luciano Canfora

Nel 1924 scrisse sulla rivista Prometeo un articolo durissimo contro gli intellettuali, ritenendoli strutturalmente traditori e opportunisti. Tornò sull’argomento in un lungo intervento apparso su Rinascita nel gennaio del 1945, ove, richiamaåndo Tacito, parla di “libidine di...

Stiamo costruendo l’archivio di tutti i numeri di Pulp usciti in edicola dal 1996 al 2013. Sfoglia e leggi

PRIMO PIANO

L’età del pentimento. Guido Piovene

“Durante vent’anni, più e più volte, nelle occasioni più diverse, abbiamo visto la folla accalcarsi nelle piazze per ascoltare discorsi e applaudire. Queste adunate,...

Anarchici, capitalisti e tatzelwurm. Note attorno a Contro il giorno di Thomas Pynchon

Ogni volta che viene pubblicato un libro di Thomas Ruggles Pynchon - nato a Glen Cove, Long Island, nel 1937, certamente il più grande...

SPECIALE VAMPIRISMI

Un romantico a Milano. I vampiri di Emilio De Rossignoli

Il pianoforte snocciola note a cascata, mentre le ragazze accennano piroette. Un po’ in disparte, Luisa (Hélène Rémy) fuma con fare languido. La musica...

RUBRICHE

LE RECENSIONI

Chav e i coatti solidali

Chav è uno di quei libri che pone problemi, prima ancora che letterari, chiaramente filosofici. Posso io, bianco, eterosessuale, proveniente dalla middle class e altamente scolarizzato esprimere un giudizio scevro (realmente) da pregiudizi e, allo stesso tempo, fondato criticamente su un “oggetto narrativo non identificato” che dà voce a...

Un’anima capace del sacrificio estremo

Scandito in brevi paragrafi che come in un dramma classico attraversano i cinque tempi del romanzo (“Preludio”, “Un angelo dal volto severo”, “Più forte che la morte”, “L’eco del silenzio”, “Epilogo”) e che corrispondono a quadri, disegni e fotografie di cui la maggior parte di essi porta il titolo,...

Sotto lo sguardo degli dèi

“Osborne però non si è mai reso prigioniero dell’esotismo di facile presa e che piace tanto ai Westerners”: riaffermo quanto scrissi in occasione dell’uscita di Cacciatori nel Buio (Adelphi, 2017), e in una certa misura bisogna affinare la sensibilità leggendo L’estate dei fantasmi (in originale Beautiful Animals) nella consueta...

Quasi un vaccino

Umano, troppo post-umano: parafrasando titolo e sottotitolo della famosa opera di , il nuovo libro di si presenta come Un libro per corpi liberi. “Corpi” e non, in direzione nieztscheana e già superomistica, “spiriti”: Essere un corpo è esercizio e insieme epifania, liberata e liberatoria, del...

Un romanzo mostro

Parlare di un libro di è complicato, si rischia sempre di non dare il giusto peso a uno degli autori postmoderni più complessi e di difficile approccio, sia per la quantità di materiale da esaminare (che brutto termine) sia per la follia intrinseca che sembra dominare le...
4,624FansMi piace
1,668FollowerSegui
665FollowerSegui