27 Settembre, 2020

Domenico Gallo

23 ARTICOLI

gli Squali, La nave di Teseo. Racconti in digitale

, Modulazione, tr. Chiara Spaziani, La nave di...

Intervista a Bruno Morchio

Quando da piazza Sarzano scendo lungo Stradone Sant’Agostino, nel...

Carne e metallo. I fumetti di Robocop

È con ingiustificabile ritardo che recensiamo questo ponderoso volume...

Gianni Mura nei giorni del virus

La notizia della morte di , giornalista, scrittore...

Dracula e Calibano. Rileggere un testo di Franco Moretti

Nel 1978 esce il secondo numero della rivista Calibano...

Un romanzo di droga e filosofia naturale

, , Marcos y Marcos. Recensione di Domenico Gallo. Complici le droghe e l’alcool, i mondi scovati dalla matematica si schiudono davanti agli occhi dei narcotrafficanti protagonisti di , allegri fuorilegge che, per un qualche motivo, riescono a comprendere la teoria quantistica e, genialmente, la vedono manifestarsi all’interno della loro stessa vita.

Tutto ciò che ho dentro. Tutto quello che vogliono sentire

, , SaldaPress. è stato autore di belle storie fantastiche e di fantascienza come Un lungo cammino, Scary Allan Crow, 365, Mooned e Istantly Elsewhere, poi una storia politica The Corner, ma con La Lupa raggiunge il cuore di quell’immaginario italiano che solo il noir può intuire, quello della tragedia nell’appartamento a fianco, nella strada sotto casa, quel malessere che sta dentro e che viene nascosto in nome del decoro.

Il Presidente Allende e il traditore Pinochet

e , L’ombra di Allende, 001 Edizioni. L’ombra di Allende, oltre alla forza della Storia che ognuno di noi conosce, ruota in maniera del tutto originale intorno al tema del tradimento. Tradimento della tradizione democratica del Cile, tradimento della Costituzione e delle leggi, tradimento dei legami affettivi tra le persone che si schierarono all'interno delle famiglie in maniera opposta, tradimento dell’etica per la furia omicida del regime che si abbandonò all'omicidio sistematico e alla tortura; tradimento tra due uomini che, non dimentichiamolo, erano Presidente e Ministro dello stesso governo.