2 Aprile, 2020

Yael Artom

2 ARTICOLI 0 Commenti

Dal nostro archivio

Scrivi, Forrest!

18 Dicembre 2017 Tom Hanks, Tipi non comuni, tr. Alessandro Mari, Bompiani, pp. 382, euro 18,00 stampa, euro 9,99 ebook Chi l’avrebbe mai detto che un...

Il pianeta Melancholia

Malinconia, oggi, continua a baluginare per frammenti in un universo che, dominato da una psichiatria sempre più antiumanistica, ha deciso di schiacciarla nell'uniforme (ma informe) categoria della depressione: spogliandola di ogni ricchezza storica, mitica e catartica.

Più pop del pop

Leggere questo agile pamphlet di Pee Gee Daniel e Lukha B. Kremo fa lo stesso effetto di assistere a uno spettacolo pirotecnico. È costruito...

Mémoire dell’apocalisse

China Miéville, L’uomo del censimento, Edizioni Zona 42. Un bambino di nove anni sta correndo a perdifiato giù da una collina. Urla stravolto affermando di aver visto la madre uccidere il padre, o forse viceversa... Ma è il mondo che progressivamente appare dietro al racconto a essere il vero protagonista della storia.

Rispolveriamo le porte della percezione

C’è stato un momento nella storia dell’Umanità, tra la fine degli anni cinquanta e l’inizio degli anni sessanta del Novecento, in cui tutto sembrava possibile. In quel periodo, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta del XX Secolo, in cui si credeva che l’umanità potesse entrare in contatto con civiltà extraterrestri, che fosse possibile instaurare una società

Speciale Stranimondi