Mac Barnett e Sarah Jacoby / La cosa più importante

Mac Barnett e Sarah Jacoby, La cosa importante di Margaret Wise Brown, HarperCollins, pp. 42, euro 18,00 stampa

Non era importante che fosse qualcuno a scrivere quelle storie. Erano vere! Tutta questa enfasi che si mette oggi su chi scrive che cosa mi sembra una sciocchezza quando c’entrano i bambini”. – Margaret Wise Brown

Margaret Wise Brown

Nata nel 1910 da una famiglia benestante di Brooklyn, Margaret Wise Brown ha avuto una carriera fulminante quanto breve. Autrice di riferimento tra le più riconosciute nella narrativa per l’infanzia, muore a soli 42 anni in Francia per un’embolia, in seguito a un intervento chirurgico per ciste ovarica. Alzando le gambe per dimostrare alle infermiere i miglioramenti del suo stato di salute, il coagulo di sangue venutosi a creare le arriva dritto al cuore, uccidendola.

Harper Collins pubblica questo splendido albo illustrato da Sarah Jacoby, un gioiello raro che tutti i bambini dovrebbero leggere per l’importanza del testo e le meravigliose tavole. Il libro consta di 42 pagine, una per ogni anno di vita dell’autrice, anche se come ben precisato all’interno non basta un libro per racchiudere la vita di una persona.

L’illustratrice accompagna il lettore in un viaggio attraverso pagine che sono un’esplosione di colore, incastonando alla perfezione il testo come fosse il soggetto di un dipinto. Una nota di merito va sicuramente anche a Mac Barnett per aver ricordato Margaret Wise Brown, figura femminile paragonabile forse a una Beatrix Potter statunitense. Le molte bizzarrie che hanno contraddistinto Margaret hanno, nel corso degli anni, incuriosito e infastidito parecchie persone ma era sua ferma convinzione che nei libri per bambini si dovesse raccontare la verità (ciò che i piccoli fanno e pensano) anche e soprattutto se percepite come stranezze.

Nonostante abbia scritto oltre cento libri i suoi primi lavori, proprio per questo motivo, sono stati rifiutati al prestito delle principali biblioteche americane. Il suo rappresenta dunque un esempio di coraggio contro le regole di una società bigotta che vuole uniforma e appiattisce.

“Certa gente quando vede una cosa strana si irrita. È gente che sa costruire mondi totalmente ragionevoli, anche se questo vuol dire ignorare molte delle cose strane che succedono in giro”.
La cosa importante di Margaret Wise Brown è che ha scritto oltre cento libri per bambini.

Articoli correlati