27 Febbraio, 2020

Gianluca Mercadante

25 ARTICOLI 0 Commenti

Dal nostro archivio

Poesia elementale

Fabio Pusterla, Cenere, o terra. "Pusterla sembra addirittura annunciare la propria resa rispetto a una parola che ormai lo parla, come fosse fiume o vento... Ma naturalmente non è così o non solo. Il testo qui è più che mai in dialogo con la letteratura, dai classici ai contemporanei, maestri o interlocutori di sempre dichiarati nelle fin troppo minuziose note che chiudono e, mi pare, depotenziano questo libro bello e straripante."

Vanni Santoni sceglie Arthur Rimbaud

Vanni Santoni, romanziere ed editor, è stato assieme a Gregorio Magini ideatore e coordinatore dell'esperimento di narrativa Scrittura Industriale Collettiva che ha prodotto il...

Straordinarietà dello sport

Stefano Pampuro, Ogni corsa è un viaggio. "Attraverso una serie di interviste, Stefano Pampuro ripercorre la storia di una generazione d'oro di maratoneti spagnoli che tra il 1995 e il 2003 ha dominato la corsa su 42 kilometri (nomi tra cui Martín Fiz, Fabián Roncero, Abel Antón e altri), superando atleti tecnicamente e fisicamente inavvicinabili, come l'etiope Haile Gebrselassie. Ogni capitolo corrisponde a un atleta diverso con cui Pampuro parla, ma soprattutto corre."

Intervista a Marco Missiroli

Classe 1981, nato a Rimini, Marco Missiroli ha scritto una lunga serie di romanzi, ma è con Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli, 2015)...

Filosofia dell’orrore e orrore della filosofia

Eugene Thacker, Tra le ceneri di questo pianeta, tr. Claudio Kulesko, Nero Editions, In un mondo sempre più impensabile, Thacker distingue tra il mondo-per-noi, mondo che interpretiamo, a cui ci relazioniamo e di cui facciamo parte; il mondo-in-sé, il mondo dato, che cessa di essere tale e diventa mondo-per-noi nel momento stesso in cui tentiamo di comprenderlo in termini umani; e lo ‘spettrale e speculativo’ mondo-senza-di-noi, la sottrazione dell’umano dal mondo, la cui unica possibile enunciazione è data nell’horror soprannaturale e nella fantascienza.

Speciale Stranimondi