31 Ottobre, 2020
1 ARTICOLI

Michel Houellebecq. Come restare vivi!

, nel suo romanzo di successo (Bompiani, 1999) ha criticato la cultura del desiderio, le "dèsir", ma soprattutto ha avuto la sfacciataggine di riparlare di sofferenza, di vita interiore, ha messo in dubbio la felicità di vivere nell'eterno presente, di quello che viene sbandierato come il migliore degli universi possibili