30 Marzo, 2020

Tag: Elia Rosati

Dal nostro archivio

Meat is murder

AA.VV. Essere vegetariani nell'antica Grecia. "Anche Plutarco fa derivare la corruzione morale dal consumo di carne (“E dopo aver fortificato a poco a poco la loro brama insaziabile, gli uomini si rivolsero all’assassinio del loro simili, alle guerre e alle stragi”), in quella visione del mondo che fin da Talete vedeva “tutto pieno di Dèi”, intendendo, nel miglior stile del politeismo greco, la sacralità di tutti gli enti, più che l’idea panteistica."

Anatomia della guerra

Stefan Zweig, Opportunismo. "Nove saggi sul sonno della coscienza che genera mostri, scritti tra il 1914 e il 1941, dallo scrittore più cosmopolita e sapiente della Mitteleuropa. Poeta, filosofo, ricercatore, traduttore, autore di numerose monografie, narratore di enorme eleganza e capacità introspettiva, Zweig vive intensamente, da grande viaggiatore, a cavallo di due epoche."

Il nucleo più profondo della storia del nostro Paese

Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo. "Afferrando alla gola il fantasma sempre sfuggente della memoria, questo lavoro affronta con inusuale coraggio una delle pagine più buie e controverse d'Italia, quelle che videro protagonista Benito Mussolini e i cruenti avvenimenti che nel breve volgere di poco più di un biennio ne determinarono l’ascesa al potere e la conseguente estinzione della fragile democrazia dello Stato liberale."

Marco Vichi sceglie Alba De Céspedes

Marco Vichi scrive di Alba De Céspedes: voglio addirittura spingermi oltre, dire una cosa assurda e impossibile, ma solo per rendere l’idea di quello che intendo: una pagina del romanzo Dalla parte di lei, del 1949, potrebbe essere stata plagiata da Mick Jagger quando ha scritto “Satisfaction”.

C’è un po’ di magia in ciascuno di noi

Dominique Valente è una scrittrice per ragazzi nata in Sudafrica e trasferitasi in Inghilterra. Autrice di una serie di successo intitolata Starfell, e per...

Speciale Stranimondi