4 Aprile, 2020

Tag: Shoshana Zuboff

Dal nostro archivio

Dracula e Calibano. Rileggere un testo di Franco Moretti

Nel 1978 esce il secondo numero della rivista Calibano edita da Savelli, uno dei più importanti editori di movimento del periodo. La rivista occupa...

Il deserto del paradiso

Paolo Cognetti, Senza mai arrivare in cima. "La scelta consapevole di rinunciare alla mistica della conquista della vetta, enunciata già dal titolo, corrisponde alla critica del desiderio di primeggiare, proprio di tanto alpinismo contemporaneo".

Come farla finita con il fascismo

Ferruccio Parri, Come farla finita con il fascismo "Il titolo di questo libro, Come farla finita con il fascismo, è oggi quanto mai attuale. Il governo giallo verde che sta minando le fondamenta democratiche del Paese con rigurgiti di fascismo, sovranismo e razzismo esibiti muscolarmente, non può che far pensare a inquietanti analogie sociali e politiche del Ventennio e del dopo guerra post fascista."

In fuga da un’Europa impazzita

In fuga da un’Europa impazzita, come Karl Roßmann in Amerika Ida Bauer sbarca a New York, come lui subito si mette in viaggio: verso...

Macelleria siriana online

Pascal Manoukian, Ciò che stringi nella mano destra ti appartiene. "Molto altro ci sarebbe da dire su questa narrazione, brutale e tagliente come quei coltelli che usano i kamikaze in occidente e gli sgozzatori in Medio Oriente. Ma un punto mi preme di sottolineare, come fa d'altronde anche lo scrittore, che qui devo citare: «Al Quaeda viveva nell'era delle caverne all'interno delle grotte di Tora Bora; l'ISIS vive in quella del virale e dei social network». Manoukian, che dei media ne sa parecchio, legge il nuovo terrorismo dei martiri col furgone e la mannaia come fenomeno pienamente inserito nella Società dello Spettacolo; stabilisce un parallelo forse blasfemo ma assai azzeccato tra il Califfato e i reality show, Grande Fratello in testa".

Speciale Stranimondi

ajax-loader