26 Gennaio, 2021

Recensioni

Adriana, l’Adriatico fatto donna

“Mia madre l’aveva indovinato il futuro delle sue figlie femmine, lo presentiva dentro di sé in quel suo modo viscerale, fisico, come una colica,...

Essere (o non essere) Romeo Marconato

Il ritorno di Heman Zed avviene ad alcuni anni di distanza dalle sue ultime pubblicazioni – oltre ai romanzi usciti per il Maestrale tra...

Microracconti di un corpo

La policromia di Budapest – scrisse Joseph Roth nel 1924 – è “più balcanica dei Balcani”. Definizione nient’affatto dispregiativa, questa, che se applicata alla...

L’amore è un sentimento molteplice per Charles Baxter

Torna Charles Baxter, autore pubblicato a partire da Festa d'amore (2014) da Mattioli 1885, la casa editrice di Fidenza che in questi ultimi anni...

David Bowie gran lettore

Le rockstar non viaggiano mai leggere. Il guardaroba in sé ha già un peso specifico: non sta certo dentro un bagaglio a mano. Pensate,...

I mondi di Aguirre e Greene

Pensare agli universi mentre si passeggia nella neve, alle leggi della fisica che sembrano scelte con cura perché tutta la realtà possa esistere, sembra...

Affabilità dantesca

Alessandro Barbero, medievista, accademico all’Università del Piemonte Orientale, esperto di storia militare e – a quanto lui stesso racconta – gran giocatore di Wargames...

Perché sei povero?

La prolificità di William T. Vollmann è proverbiale: dal suo esordio nella fiction nel 1987 fino a oggi ha firmato otto romanzi “puri” (con...

La valle delle bambole

Se un quarto di secolo fa per i Microservi di Douglas Coupland (Feltrinelli, 1995) il neonato Web bastava a evocare un punto di fuga...

Per giustizia biografica

Se si passeggia per Castro, il quartiere di San Francisco cuore della comunità LGBT+ della città, è impossibile non notare le pietre d’inciampo che...