26 Ottobre, 2020

Milano, Italia

Il tempo non è più remoto in questo 2020...

Di farmaci poetici e panificazioni

In epoca di farmaci mancanti, di soluzioni più improbabili...

Nanni Balestrini. L’abbraccio di un lettore affezionatissimo

(1935-2019) nel ricordo di Giuseppe Genna. "I rapporti che Nanni Balestrini ha intrattenuto con la politica, con il linguaggio, con la psiche, con la storia, dicono che questo grande intellettuale ha scelto, da subito, di lavorare sugli universali, che sono sempre concretezze, entità ravvisabili all'opera nell'immenso lavorìo che la vicenda umana implica come modalità per enunciare il semplice fatto di esistere. "

Genna sceglie Kafka

Abbiamo invitato Giuseppe Genna a scegliere i paragrafi d'autore del mese di settembre, e gentilmente ha accettato, proponendoci tre micro-racconti dell'immenso . Non solo: ha scritto anche un pezzo a commento della sua scelta, che pubblicheremo domani. Non possiamo che ringraziarlo di tanta disponibilità e invitarvi a leggere le carte di questo botta e risposta tra lo scrittore boemo e quello italiano...