18 Febbraio, 2020

Tag: Laurent Binet

Dal nostro archivio

Narratore ultimo mediatore

L’economia globale conosce oggi una fase, in rapida crescita, di disintermediazione: in questo contesto, sembra naturale tornare a chiedersi – e non si tratta...

Versi da luoghi impervi

Franco Arminio, Resteranno i canti. "Del resto, “Paesologia” – singolare disciplina inventata da Arminio un ventennio fa – significa “Portare notizie dalla desolazione”, perché non esistono posti che non non hanno nulla da raccontare, che sono condannati all'insignificanza. Questi versi si rivolgono “al grano che cresce / sulle frane”, la vita ostinata nelle fessure dell'impervio."

Sismografia di una ballerina

L’attenzione alle geografie in questo nuovo libro di Raffaella D’Elia si rivolge alla realtà più prossima, dove la rete di tutte le linee quotidiane...

Il fiume di tutti i fiumi

Leggendo Tevere controcorrente ci si ritrova in una solennità storica quasi metafisica: i simboli sono tanti, lucidi e pimpanti nel corso dei millenni, ma...

La tragedia dell’attore

Georges Simenon, Le persiane verdi. "Tocchiamo infatti l’apice del suo talento narrativo con un testo che più degli altri indaga nella psicologia dei personaggi, che ci offre un incipit di rara potenza evocativa ambientato in uno studio medico,  e narra una storia che a distanza di quasi settanta anni mantiene intatta la sua freschezza e la sua attualità; un romanzo scritto con uno stile essenziale che non deborda mai nell’autocompiacimento."

Speciale Stranimondi