30 Marzo, 2020

Tag: Maurizio Cometto

Scrittori Stran

Dal nostro archivio

Il cielo rosso del coraggio

Giuseppe Berto, Il cielo è rosso. "Uno dei primi romanzi ambientati sul finire della Seconda guerra mondiale ed editi durante la ricostruzione, quando il Paese era ancora un cumulo di macerie e le sue profondissime ferite lungi dall’essere rimarginate. Berto lo scrisse durante l’estate del 1944 nel campo di prigionia di Hereford, nel Texas, mosso dal lancinante senso di colpa di chi, confessò in seguito, “come italiano e fascista sente di aver contribuito allo scatenarsi della guerra”.

La nuova umanità paradossale

Il paradosso è tra le figure concettuali che più hanno affascinato la riflessione umana. Nella cultura occidentale è presente almeno sin dal pensiero presocratico,...

Lawrence of the Mind

Lawrence Ferlinghetti: padre della Beat Generation, ma di altre definizioni consanguinee e domestiche potremmo insignire il nostro poeta, editore, libraio, sotto i cieli della...

La zona d’ombra del male

Dan Chaon ha creato un magistrale racconto a incastri, che si muove attraverso continui spostamenti temporali e di punti di vista. Uno stile narrativo definito “cinematografico”, che restituisce al lettore la sensazione di disagio e tensione che pervade tutto il romanzo, come se il “male” del titolo sia sempre pronto a uscire allo scoperto. Non importa quanti sforzi si facciano per tenerlo sotto controllo, il male è come il passato, entrambi inevitabili e implacabili.

Qualcosa di nuovo sul fronte interno

Emilio Franzina, Al caleidoscopio della gran guerra. " La ricerca dello storico si dirama infatti su piste assai diverse, unificate dal concetto chiave di “fronte interno”. Franzina non è storico militare, come Rochat, Del Boca o Pozzato; nella sua vasta bibliografia s'è occupato di molti argomenti, ma non di guerra combattuta al fronte. Però questo è in ogni caso un validissimo e sostanziosissimo contributo sulla guerra combattuta nelle retrovie: sulla partecipazione dei civili alla guerra."

Speciale Stranimondi