31 Ottobre, 2020

Danilo Arona

19 ARTICOLI

Gente Strän

L'ho già scritto parecchie volte. Si sta sviluppando con...

Benvenuti al Bates Hotel

L'importanza di Psycho, il film di , nell'universo...

La Storia dietro di noi

Di Giorgio Bona, scrittore eccelso della mia città (Alessandria,...

Stephen King è il mondo

Dov'eravamo rimasti? Ah, già, The Outsider, e nel frattempo...

I parassiti. Vampiri della psiche

Al di là dell'evidente constatazione che tutti i vampiri...

Il ‘Re’ dei Vampiri  

Preso banalmente atto dell'immensa produzione kinghiana, potrebbe sembrate che...

I Racconti di Dracula

Si può concordare. Dissertare sulla figura del vampiro per...

L’italico immaginario horror? Sta benissimo

Comincio coll'affermare che 24 a mezzanotte, antologia curata dagli ottimi e per Milena Edizioni, è un prodotto di alta qualità perché di alta qualità sono i racconti che lo compongono e lo garantisco di sicuro per 23 storie della compagine, non sentendomi autorizzato a elogiare la mia.

Dialettica del food thriller

, Q.B., Edizioni Unicopli. Recensione di Danilo Arona. Il primo assassinio arriva presto, senza fronzoli né antipasti pesanti, e ci pone subito davanti a due spiazzanti realtà. Sulle sue tracce Stoppani, un investigatore che gira sempre in loden, e Botero lo chef del momento nell'Italia che conta.