27 Ottobre, 2020

Recensioni

Riempire il vuoto?

Può la risollevarsi dalla marginalità cui sembra averla condannata la prevalenza conquistata sul piano del consenso da una destra populista e sovranista, aggressiva...

Una fantasmagorica ucronia

China Miéville è uno scrittore di confine che ha codificato il genere new con il ciclo di Perdido Street Station, ambientato nel cuore...

La casa, da cliché a kliché

Leggere Mura amiche – terzo libro di di , già autore de Il cielo interrato (Joker, 2006) e Metro C (Manni,...

Padre e figli

Nel caso qualcuno volesse prendersi la briga di valutare se e come è cambiato il ruolo del padre nella società italiana degli ultimi decenni,...

William Burroughs, ovvero l’uomo invisibile che ha fecondato il rock

Tra i personaggi che più hanno suggestionato l’arte tardo-novecentesca occidentale spicca il nome di . La sua pirotecnica e drammatica biografia, gli esperimenti...

Sicilia privata

Quando il Gattopardo, attraversando le epoche, incrocia le storie “naturali” di e il giovane sguardo di una scrittrice che davanti a un...

Show, don’t tell

Ho avuto più di un dubbio durante la lettura di questo libro e ancora più dubbi ne ho ora al momento di mettere su...

La struttura nascosta del mondo

In un futuro che non è tanto un futuro, perché si è lasciato alle spalle da un pezzo i temi e le illusioni della...

Tra il fogliame del bosco

Mentre leggevo questo romanzo riflettevo sulla qualità degli ultimi esordi di autori italiani letti e recensiti negli ultimi mesi: tutti hanno una qualità superiore...

Parole e frasi da un semi-vivo

In una delle interviste incluse in Nato nella paura, la raccolta di conversazioni e commenti sulla propria opera che Il Saggiatore ha pubblicato l’anno...